...La Tana del Lupo Gino...

La leggenda narra che dentro questo autobus abbandonato sul il piazzale della Viberti di Nichelino (TO) vivesse un personaggio cattivo: il LUPO GINO

Pronto a venire a rapire la piccola bimba qualora non si fosse comportata bene.

"Il Lupo Gino, esce dalla sua tana, quel vecchio autobus, e ti porta via se non finisci tutta la pappa!!" Diceva Nonna Margherita a sua nipotina, indicando fuori dalla finestra da dove si scorgeva l'autobus in abbandono......

(Tratto dal libro su Re Gino)

«...Trovai in internet una foto di un autobus in evidente stato di degrado e abbandono. Una sola MALEDETTISSIMA FOTO, di qualità scarsa con appena accennata una descrizione che dice: "Questo chi lo salva?...».

«...esisteva un testimone della mia infanzia: "L'ULTIMO SOPRAVVISSUTO della stirpe degli  autobus snodati". Era quello con la "giostra" in mezzo, il vetrino "dei bambini", il sarcofago del motore, la leva delle marce doppia ed il volantone grosso come la ruota di un moderno furgone. Era uno del gruppo "Bravi" di quelli sempre sorridenti e fedeli che tanto mi accompagnarono...».

"Non c'è tempo da perdere:

                                        DEVO SALVARLO!"

RAVE PARTY E VANDALI

Questo è un capitolo triste della storia di Re Gino, che è ampiamente raccontato nel libro a lui dedicato.

A capodanno 2015 viene invasa l'industria Viberti da circa 2200 persone che hanno organizzato un rave party che durerà tre giorni e tre notti.

L'autobus diventa il loro "bagno pubblico". Oltre questo viene depredato di alcuni particolari e del suo impianto elettrico.

Ma la situazione precipita a Pasqua quando altre persone entrano nuovamente in Viberti e prendono a sassate 39 vetri laterali lisci e i due introvabili parabrezza stondati. Oltre ai vetrini delle porte a battenti. Da questo momento vacilla tutta l'operazione di salvataggio.

Ma Zio JO non si arrende!

26 aprile 2016

Il sogno si concretizza. Finalmente riesco a strappare alla morte e all'abbandono il "lombricone su gomma" e lo porto nel prato di casa mia. L'ideale sarebbe stato un capannone. Ma io non ce l'ho. Ma questo è il prato dei miracoli. Appena Re Gino ha messo le ruote su questo terreno è uscito dal suo profondo silenzio ventennale omaggiando me ed i miei amici con un poderoso RUGGITO! Erano passati 20 minuti dal suo arrivo!

SCHEDA TECNICA DEL VIBERTI CV10 dell'Atm di Torino. Direttamente dalla mia libreria (Zio JO)....

Non si può lasciare decadere tanto ingegno e professionalità italiana.

Non so come riuscirò a restaurarlo. 

Ma ci metterò tutto me stesso per cercare ogni modo possibile per vederlo nuovamente correre sulle statali!


Guarda il video della rinascita di Re Gino!

IL RACCONTO DI Zio JO SU RE GINO!

RE GINO IN TV! Guarda il video della trasmissione con Paola Caramella!

E' pronto il libro su Re Gino! 18 METRI DI OSSESSIONE 

18 METRI DI OSSESSIONE
18 METRI DI OSSESSIONE

18 METRI DI OSSESSIONE

Questo libro, il cui autore-editore è Jonny Porcu, proprietario del Viberti Cv10, racconta la storia del salvataggio di questo bus dal rischio della demolizione.

E' una storia personale e soprattutto di amicizia, che parte da ricordi d'infanzia legati a mondo dei mezzi da trasporto pesanti come camion e autobus e dalle loro molteplici forme ed "espressioni". Si entra successivamente nella parte del ritrovamento del bus protagonista, per poi passare al lato operativo del salvataggio e recupero dello stesso. La parte centrale tratta il parziale ricondizionamento e infine, la costruzione del ricovero per salvaguardarlo in "fai da te"! Testo ricco di divertenti spunti, raccontati in modo goliardico. E' un libro in cui l'autore ha voluto mantenere un livello di scrittura e di narrazione semplice e divertente. Questo libro va letto e interpretato come se a raccontarlo fosse un vostro caro amico che, durante una cena in compagnia, ricorda fatti ed eventi realmente accaduti: proprio con lo spirito del racconto verbale. 

Contiene un sogno che si realizza: nonostante i molti colpi di scena a volte tragici... ha comunque un lieto fine! Nel suo interno ci saranno parti leggermente più specifiche (come la stima dei danni), che per volere dell'autore, sono estremamente facili da leggere e ben spiegate e alla portata di tutti. Anche per i non appassionati del settore. Leggendo questo libro vi sentirete immersi in una fiaba, il cui protagonista è un monolite di acciaio e ruggine in tragico abbandono, più una persona che insieme a tanti volenterosi amici, cercherà  mille modi per portarsi a casa l'ultimo esemplare esistente di Autosnodato Viberti su base Fiat 682... lungo 18 metri! 

Il libro è composto da 200 pagine contenenti molte fotografie e documenti di cui alcuni inediti e mai visti dal pubblico provenienti da archivi privati. Presenti diverse fotografie di mezzi pesanti e anche tre simpatici fumetti (di cui uno in copertina) a tema autobus.

Le caratteristiche del libro sono: 

- Copertina: 350 g. patinata lucida 

- Interno: 170 g. patinata lucida

- Dimensioni 245x280mm

- 27 capitoli

- 200 pagine

- Oltre 345 fotografie, documenti e brochure

- 3 Fumetti con protagonisti autobus disegnati dall'abile mano del Maestro Antonio Cabras


Abbiamo finalmente la MoneyBox!! 

La storia di Re Gino ha appassionato te quanto noi? 

Vorresti contribuire economicamente alla sua ricostruzione? 

Qualunque cifra è ben accetta: il tuo prezioso contributo sarà protetto dalla più assoluta discrezione! 

RE GINO tornerà grande e sarà anche merito TUO!

GRAZIE!!!


NEWLETTER DI RE GINO!

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE! Iscriviti!

NEWLETTER DI RE GINO!