PULIZIA PRIMA DI TUTTO!

I danni de tempo erano già piuttosto gravi. Ma la situazione è precipitata dopo il Rave Party di capodanno 2015 che ha trasformato il bus nel bagno pubblico di 2200 persone. Quando tornai in Viberti per fare una stima dei danni sono stato colto da una improvvisa voglia di vomitare. C'erano urina ed escrementi ovunque, maglie, biancheria intima sudicia preservativi. Pauroso. 

Il peggio purtroppo è arrivato a Pasqua quando altri scalmanati hanno distrutto quasi tutti i cristalli del bus a sassate. Milioni di quadratini di vetro si sono riversati ed incastrati ovunque. Fuori e dentro il Cv10.

Era indispensabile fare qualcosa per pulirlo. Il giorno dopo che è stato scaricato a casa mia mi sono armato di guanti, scopa, paletta, sacchi robusti e mascherina per togliere tutta la porcheria dall'interno.

Non sono andato per il sottile: ho sradicato il linoleum puzzolente dal pavimento e l'ho smaltito all'Ecoisola. Il resto nella campana del vetro. 4 sacchi da 15kg di cubetti di vetro. 

Successivamente ho fatto la conta dei sedili e schienali che erano stati srdadicati a pedate e lanciati fuori dal bus. Ho ricomposto provvisoriamente le panchette una per una stima delle condizioni. Qualcosa manca, dispersa chissà dove. Non è presente anche la seduta del sedile unico posteriore. Ma il danno peggiore sono i vetri infranti. Un vero peccato. Un danno enorme. Andranno fatti costruire su misura. Con costi elevatissimi.